Maintenance Management

Maintenance Management

OPERA cosente di gestire e controllare tutte le attività di manutenzione eseguite sugli asset aziendali, in particolare gli asset convolti nel processo produttivo come macchine/impianti/attrezzature/attrezzi e strumenti di lavoro. L’obiettivo primario è quello di assicurare la disponibilità delle risorse di produzione, cercando di evitare guasti e/o rotture incidentali che possono impattare sulla produttività, oltre a mantenere un buon livello tecnologico degli impianti e soprattutto ridurre a zero le perdite per la gestione della manutenzione incidentali e relativi costi di manutenzione.
OPERA la manutenzione viene gestita su 4 differenti aspetti in maniera trasversale con le altre aree funzionali di produzione, qualità e materiali.

  • Manutenzione Preventiva (o Manutenzione Ordinaria)
    Si intende la pianificazione e la gestione degli invertenti di manutenzione, in ottica "zero breakdowns", ovvero zero guasti. Vengono gestiti degli allarmi di manutenzione preventiva che possono essere impostati per quantità prodotte, tempo di lavorazione della macchina/attrezzo o per data.

  • Manutenzione Incidentale (o Manutenzione Straordinaria)
    Si intende la gestione delle attività di manutenzione a seguito di un guasto inaspettato, imprevisto, al quale seguirà una richiesta di manutenzione che dovrà essere gestita in tempi rapidi per poter consentire la rapida ripresa delle attività. Generalmente a seguito di una dichiarazione di fermo macchina viene generata in automatico una richiesta di manutenzione, la generazione di un ordine di manutenzione e la rilevazione precisa dell'attività di manutenzione svolta dall'operatore, con un analisi del tempo di attesa, del tempo di riparazione, la gestione dei ricambi e infine un analisi delle performance di manutenzione.
  • Manutenzione Autonoma ( o Controlli giornalieri/Ispezioni)
    Si intende la gestione di semplici attività di manutenzione ordinaria giornaliera (es. controlli o verifiche sugli impianti, norme di sucurezza, DPI....ecc) che gli operatori svolgono in completa autonomia. La manutenzione autonoma viene gestita attraverso la generazione delle ispezioni da eseguire per le quali viene registrata l'esecuzione e l'esito positivo o negativo del controllo eseguito. Spesso nelle aziende viene utilizzata per controllare lo statao generale delle macchine, se sono conformi alle norme di scurezza prevsite prima che l'operatore inizi a lavorare.
  • Manutenzione Predittiva
    Si intende la gestione delle attività di manutenzione che vengono generate e programmate sulla base di analisi svolte su valori significativi del processo produttivo che evidenziano situazioni di deriva del processo. Questi valori vengono registrati e rappresentati su carte di controllo che consentono di fare un analisi predittiva delle situaizoni anomale che potrebbero accadere a fornte di questi valori tra cui guasti e rotture inaspettate. Pertanto vengono generati degli allarmi specifici che poi scatenano la generazione di nuove attività di manutenzione.

Per maggiori informazioni sul prodotto, per visionare una demo e\o ricevere il contatto di un distributore certificato, contatta il nostro team commerciale: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.